Che cos’è un’ulcera venosa degli arti inferiori?

La causa delle ulcere venose degli arti inferiori è un’insufficienza venosa dovuta a danneggiamento delle valvole delle vene maggiori. Le ulcere venose degli arti venosi possono non essere dolorose, ma talvolta sono molto dolorose. Possono infettarsi e, spesso, intorno ad esse, si forma un’infiammazione (dermatite).

Valvole danneggiate:

◾Il sangue si accumula nella parte inferiore delle gambe
◾Pressione sanguigna elevata

Ciò vuol dire che le vene o i vasi sanguigni attraverso cui il sangue torna al cuore non funzionano efficacemente e si verifica un accumulo di sangue nei vasi sanguigni periferici e un aumento della pressione nelle vene della parte inferiore delle gambe. Ne consegue una perdita di fluidi dalle vene al di sotto della cute, che comporta gonfiore, ispessimento e danneggiamento cutaneo. La pelle fragile e danneggiata può collassare e dare origine all’ulcera.

Le persone più a rischio di sviluppare ulcere venose degli arti inferiori sono quelle che ne hanno già avuta una precedentemente. Altri fattori di rischio sono:

◾Vene varicose
◾Precedente trombosi venosa profonda nella gamba interessata
◾Flebite della gamba interessata
◾Precedente frattura, trauma o intervento chirurgico
◾Storia familiare di malattie venose
◾Sintomi di insufficienza venosa: dolore agli arti inferiori, pesantezza alle gambe, dolore, prurito, gonfiore, collasso cutaneo, pigmentazione ed eczema