Questa è una metodica che impiega una soluzione di carbone vegetale che viene applicata sulla pelle; una volta asciutta essa viene prima trattata con 2 passaggi ortogonali in modalità SLP. Con questo primo passaggio si ottiene una stimolazione dei fibroblasti del derma a produrre nuove fibre collagene e fibre elastiche. Si esegue un secondo passaggio con lo scopo di rimuovere lo strato di carbone vegetale.   Al termine del trattamento si osserverà una pelle luminosa, rassodata, con chiusura dei pori dilatati e senza alcun arrossamento; nelle settimane successive si manifesteranno gli effetti di stimolazione del derma con produzione di nuovo collagene e fibre elastiche che daranno luogo ad un miglioramento della compattezza della pelle. L’effetto è di gran lunga superiore a quello ottenuto con un peeling effettuato con acido glicolico al 70%, e senza gli effetti collaterali che sono impliciti in quest’ultima metodica.