L’utilità del trattamento di laser resurfacing si manifesta per le tutte le rughe di espressione: occhi, labbra, collo, mani e cicatrici da acne e per le smagliature. L’effetto ha risultati evidenti sulle rughe fini e superficiali, e riesce ad attenuare le rughe più profonde. Nelle settimane precedenti al trattamento bisogna evitare rigorosamente l’esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA e l’assunzione di farmaci foto-sensibilizzanti. Prima del trattamento di resurfacing la pelle viene preparata con l’applicazione, dopo aver accuratamente disinfettato, di una crema anestetica e lasciata agire per circa 30 minuti; dopo il trattamento si applicherà una crema idratante lenitiva. Dopo il trattamento si dovrà continuare ad applicare creme lenitive e protettive per il sole e a seconda dell’intensità di cura, potrà rendersi necessaria l’applicazione di pomate antibiotiche. L’esposizione al sole è assolutamente sconsigliata per circa venti giorni successivi al trattamento ed è necessario proteggersi dai raggi solari con creme a protezione totale. La pelle risulterà di colore rosa intenso ma già dopo alcuni giorni, un make-up coprente consentirà di attenuare l’effetto e fare una vita regolare. Dopo 8-12 giorni dal trattamento la pelle sarà più lucida e ringiovanita, il dolore e le complicazioni post-operatorie sono assolutamente minimi. Questi trattamenti, a seconda della severità del danneggiamento dermo-epidermico possono essere impiegati da soli on in associazione con la somministrazione di plasma ricco di piastrine.